• Italiano

Percorsi di conservazione e ricerca. Il restauro della Vittoria Alata di Brescia

Locandina Seminario di studi Vittoria Alata aprile 2021PERCORSI DI CONSERVAZIONE E RICERCA
IL RESTAURO DELLA VITTORIA ALATA DI BRESCIA

Seminario di studi online
promosso da Opificio delle Pietre Dure di Firenze

Giovedì 22 aprile 2021 dalle ore 9.30 alle ore 17.30

La Vittoria Alata, statua bronzea databile alla metà del I sec. d.C. rinvenuta nel Capitolium di Brescia nel 1826, è giunta all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze il 12 luglio 2018 per essere sottoposta a restauro, nell'ambito di un articolato progetto di valorizzazione promosso da Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Bergamo e Brescia.

Il restauro è stato preceduto da una scrupolosa osservazione del bronzo supportata da un importante contributo diagnostico effettuato a più livelli, finalizzato a individuare la natura dei materiali presenti sull’opera e a supportare le scelte metodologiche relative alla pulitura e alla successiva protezione.

Le superfici bronzee sono fatte oggetto di un'accurata azione di pulitura, svolta in maniera graduale e selettiva, nel rispetto delle discromie e diversità morfologiche tipiche dei bronzi di provenienza archeologica.

Al termine dell’intervento la statua è stata protetta con prodotti specifici, di natura reversibile, per creare una barriera isolante fra le superfici appena trattate e l’ambiente circostante.

Il restauro è stato costantemente accompagnato da una approfondita e complessa attività di analisi e di studio da parte di esperti scientifici con diverse professionalità (chimici, fisici, ingegneri, geologi) e si è avvalso anche della proficua collaborazione di diversi gruppi di specialisti appartenenti a varie Università e a Istituti di ricerca.

Contestualmente all’intervento di restauro, è stato progettato un nuovo supporto interno, ideato con caratteristiche di compatibilità e reversibilità per sostenere e ricomporre correttamente le parti che compongono la statua: corpo, braccia e ali.

Il 16 ottobre 2020, a restauro terminato, la Vittoria Alata è ripartita verso Brescia dove è stata collocata nella rinnovata sede del Capitolium.


Programma del Seminario di studi

Ore 9.30 – Apertura dei lavori
Mario Turetta, Direttore generale, Ministero della Cultura - Direzione Generale Educazione ricerca e istituti culturali
Andrea De Pasquale, Dirigente del Servizio I – Ufficio Studi, Ministero della Cultura – Direzione Generale Educazione ricerca e istituti culturali

Ore 9.40 – Introduzione
Marco Ciatti, Soprintendente, Opificio delle Pietre Dure

Ore 9.50 - Saluti istituzionali
Laura Castelletti, Vicesindaco, Comune di Brescia
Francesca Bazoli, Presidente, Fondazione Brescia Musei
Stefano Karadjov, Direttore, Fondazione Brescia Musei
Luca Rinaldi, Soprintendente, SABAP per le province di Bergamo e Brescia


I Sessione

Chairman: Riccardo Gennaioli, Opificio delle Pietre Dure

Ore 10.30 – La Vittoria Alata di Brescia. Storia, archeologia e valorizzazione
Francesca Morandini, Fondazione Brescia Musei

10.50 – Il restauro della Vittoria Alata di Brescia. Finalità e risultati dell’intervento conservativo
Anna Patera, Opificio delle Pietre Dure

Ore 11.10 - 11.30 Pausa

Ore 11.30 - Stato di conservazione e criticità strutturali
Annalena Brini, Opificio delle Pietre Dure
Stefano Casu, restauratore esterno Opificio delle Pietre Dure
Elisa Pucci, Opificio delle Pietre Dure – Università degli Studi di Firenze, Dipartimento SAGAS

Ore 11.50 - La rimozione della struttura metallica e del riempimento inseriti nell’Ottocento
Annalena Brini, Opificio delle Pietre Dure
Stefano Casu, restauratore esterno Opificio delle Pietre Dure

Ore 12.10 - Trattamenti pregressi e prove sperimentali
Stefania Agnoletti, Opificio delle Pietre Dure
Maria Baruffetti, Opificio delle Pietre Dure – Università degli Studi di Firenze, Dipartimento SAGAS

Ore 12.30 - Pulitura e protezione delle superfici
Annalena Brini, Opificio delle Pietre Dure
Stefano Casu e Svèta Gennai, restauratori esterni Opificio delle Pietre Dure
Elisa Pucci, Opificio delle Pietre Dure – Università degli Studi di Firenze, Dipartimento SAGAS

Ore 12.50 – Considerazione conclusive

Ore 13.20 - 14.40 Pausa pranzo


II Sessione

Chairman: Laura Speranza, Opificio delle Pietre Dure

Ore 14.40 - L’utilizzo del laser per il restauro
Annalena Brini, Opificio delle Pietre Dure
Elisa Pucci, Opificio delle Pietre Dure – Università degli Studi di Firenze, Dipartimento SAGAS

Ore 15.00 – Progettazione e realizzazione del nuovo supporto
Michele Bici, Francesca Campana Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale – Sapienza Università di Roma; Sergio Capoferri, Riccardo Guarnieri, Capoferri spa

Ore 15.20 – Tecniche di fusione e di assemblaggio della statua
Alessandro Pacini, collaboratore esterno Opificio delle Pietre Dure

Ore 15.40 - Indagini diagnostiche: quali e perché
Monica Galeotti, Opificio delle Pietre Dure

Ore 16.00 - 16.20 Pausa

Ore 16.20 - Materiali di alterazione, deposito e trattamenti pregressi
Andrea Cagnini, Monica Galeotti, Simone Porcinai, Opificio delle Pietre Dure
Francesco Cantini, collaboratore esterno Opificio delle Pietre Dure- Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Fisica
Alessandra Santagostino Barbone, collaboratore esterno Opificio delle Pietre Dure
Marco Giamello, Sonia Mugnaini, Andrea Scala, Università degli Studi di Siena, Dipartimento di Scienze Fisiche della Terra e dell’Ambiente

Ore 16.40 – Aspetti composizionali dei materiali della fusione
Andrea Cagnini, Monica Galeotti, Simone Porcinai, Opificio delle Pietre Dure
Francesco Cantini, collaboratore esterno Opificio delle Pietre Dure di Firenze - Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Fisica
Marco Ferretti, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali – Monterotondo St (Roma)
Francesco Grazzi, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara” (Fi)
Antonella Scherillo, Anna Fedrigo, ISIS Neutron and Muon Source, STFC, Didcot, UK
Marco Giamello, Sonia Mugnaini, Andrea Scala, Alessandro Terrosi, Università degli Studi di Siena, Dipartimento di Scienze Fisiche della Terra e dell’Ambiente

Ore 17.00 - Considerazione conclusive



Percorsi di conservazione e ricerca. Il restauro della Vittoria Alata di Brescia
Seminario di studi online promosso da Opificio delle Pietre Dure di Firenze

Giovedì 22 aprile 2021 dalle ore 9.30 alle ore 17.30
Piattaforma Zoom
Iscrizione obbligatoria entro il 19 aprile
Iscriviti qui al seminario 

Per i dipendenti del Ministero della Cultura appartenenti alle categorie indicate nella Circolare 11-2021 della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali (Dirigenti; Funzionari III Area - archeologi, storici dell’arte, restauratori conservatori, chimici, fisici, geologi, biologi, diagnosti; Assistenti tecnici II area coinvolti in attività di restauro), le iscrizioni dovranno pervenire dal 6 aprile al 14 aprile 2021 esclusivamente sul Portale dei Corsi.

Scarica qui il programma completo (file pdf, 490 Kb)

Scarica qui l'informativa sul trattamento dei dati personali (file pdf, 282 Kb)

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Promozione Culturale - opd.promozioneculturale@beniculturali.it

Evento organizzato da Servizio restauro Materiali Archeologici e Ufficio Promozione Culturale dell'Opificio delle Pietre Dure, con la collaborazione tecnica di La Scuola Open Source – Società cooperativa