• Italiano

SAFS: Emergenza epidemiologica COVID-2019

15/03/2020

ScuolaChiusa
Cari studenti
Sulla base dell'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che prevede ulteriori misure per il contenimento del diffondersi del virus COVID-19 sull'intero territorio nazionale,  come già sapete, tutte le attività didattiche sono sospese al momento fino al al 3 aprile.
La grave situazione di emergenza ci obbliga  ad ottemperare le disposizioni del Governo, nella speranza che  tutto si risolva al più presto, seguendo le raccomandazioni ricevute.
In questo difficile momento la Scuola sta lavorando per garantire il completamento dell'anno accademico attraverso tutti gli strumenti permessi, tenendo conto delle esigenze didattiche dei singoli percorsi formativi professionalizzanti e dei singoli anni di corso.
Come per le altre istituzioni formative saranno però necessarie altre misure  tra cui rivedere completamente il calendario scolastico e il cronoprogramma delle scadenze.
Per le attività teoriche la Direzione sta attivando sistemi per erogare le lezioni  in modalità da remoto.
Per le attività pratiche i referenti dei PFP stanno provvedendo ad informare la Direzione dello stato dei corsi per permettere, laddove possibile, di svolgere da casa qualche attività di approfondimento sulle tematiche tecniche trattate.
Per quanto riguarda i laureandi, dal momento che non è possibile accedere ai laboratori, ci raccomandiamo di tenere i contatti con i relatori coordinatori delle tesi per tutto ciò che riguarda la stesura dei testi.
La Direzione SAfS,  in accordo con le altre istituzioni formative del MiBACT ha  già fatto richiesta di differimento della sessione di laurea primaverile, come già accaduto anche per le altre istituzioni formative eroganti il Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali del MIUR e AFAM.
Vi raccomandiamo di tenervi in contatto con la  segreteria SAFS  attraverso l'indirizzo mail opd.saf@beniculturali.it  (non è possibile  allo stato attuale  il contatto telefonico, in quanto parte del personale è in modalità agile).
Vogliamo comunque  rassicurarvi che faremo tutto quanto di nostra competenza per far si che questa emergenza incida il meno possibile sulla vostra formazione didattica.
Sperando che l'emergenza si risolva al più presto vi inviamo i più cari saluti
Marco Ciatti e Letizia Montalbano