• Italiano

Biblioteca "Ugo Procacci"

APERTURA AL PUBBLICO

La Biblioteca “Ugo Procacci” si trova nella sede storica dell'Opificio in via degli Alfani 78, al secondo piano. E' aperta al pubblico esterno solo su appuntamento, dal lunedì al mercoledì con orario 10.00-13.00, su prenotazione da effettuarsi via e-mail all’indirizzo opd.biblioteca@cultura.gov.it.

La Biblioteca rimane chiusa dal 24 dicembre al 1° gennaio, nel mese di agosto e in occasione di convegni e conferenze.

Accesso
La Biblioteca è aperta a studiosi, restauratori, studenti universitari e delle scuole di restauro. Agli studenti è richiesta una lettera di presentazione della facoltà o della scuola frequentata. L'accesso è consentito solo previa prenotazione.

Ulteriori misure in vigore per gli utenti della Biblioteca
Con la cessazione dello stato di emergenza nazionale, dal 1 aprile 2022 in base alle disposizioni governative (DL 24/2022) per l'accesso ai musei, istituti e luoghi della cultura non è più richiesto il possesso del "Green Pass" (nè base, nè rafforzato). Inoltre dal 1 maggio 2022, in base all'ordinanza del Ministro della salute del 28 aprile 2022, per l'accesso ai luoghi della cultura decade l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

In ossequio alle indicazioni del Ministero della salute, l'utilizzo delle mascherine chirurgiche o FFP2 è comunque fortemente raccomandato all'interno della Biblioteca. Si raccomanda inoltre di igienizzare le mani prima della consultazione del materiale librario.


CONTATTI
   
opd.biblioteca@cultura.gov.it - Telefono: 055 2651 342/373


SERVIZI
Orientamento e Consultazione; prestito escluso.
JSTOR: banca dati di riviste e periodici accademici full text, accessibile dal PC in sala consultazione, dai PC all'interno dell'Istituto e dall'esterno per i possessori di account @opificiodellepietredure.com.


CATALOGO
Catalogo IRIS
: il catalogo on-line è consultabile dal PC in sala consultazione e dall'esterno, da qualsiasi dispositivo connesso a Internet, attraverso l'OPAC del Consorzio IRIS, associazione di Biblioteche storico-artistiche e umanistiche (visita il sito dell'Associazione), che rende disponibili i cataloghi di molte prestigiose biblioteche storico-artistiche fiorentine.

Regolamento Biblioteca "Ugo Procacci"


BREVE STORIA
La Biblioteca è di recente costituzione ed ha acquisito l'attuale specializzazione dopo l'emergenza dell'alluvione e la fusione dei laboratori della Fortezza con la sede di Via degli Alfani.
Specializzata nel campo della conservazione e restauro delle opere d'arte, comprende alcune sezioni di particolare interesse:

  • Aspetti tecnici e scientifici della conservazione delle opere d'arte
  • Chimica, fisica e biologia applicate al restauro
  • Tesi originali degli allievi della Scuola di Alta Formazione in Restauro
  • Marmi, mosaici e pietre dure
  • Arti minori
  • Tecniche artistiche
  • Fonti di storia dell'arte


PATRIMONIO
Dati quantitativi aggiornati a novembre 2021:

  • circa 14.000 è il numero totale dei volumi;
  • oltre 300  tesi di diploma;
  • circa 80 periodici;
  • oltre 12.000 spogli da riviste e opere miscellanee.

Oltre alla Biblioteca l'Istituto offre un servizio di documentazione unico nel suo genere: sono presenti infatti presso la sede di Via degli Alfani  anche:  l'Archivio dei restauri , l'Archivio fotografico e l'Archivio storico per i quali è prevista la consultazione previo appuntamento.


Direttore

  • Maria Emilia Masci - Funzionario Archeologo

Personale impiegato

  • Federico Luti - Funzionario Bibliotecario
  • Andrea Di Meo - Assistente amministrativo gestionale